Per l’Italexit ripassare un’altra volta

Nell'analizzare i diversi tentativi di costituzione del partito, o dei partiti, che possano far uscire l'Italia dalla gabbia del neoliberismo dell'Unione Europea, uno dei tentativi più promettenti in termini di visibilità era "Italexit con Paragone", ora diventato "Italexit per l'Italia". Ne avevo scritto qui, e qui. Le caratteristiche iniziali che lo rendevano interessante erano i … Continua a leggere Per l’Italexit ripassare un’altra volta

Pubblicità

La valuta digitale di Stato che può rendere l’euro obsoleto e ridarci da subito sovranità monetaria

Partiamo da un assunto: la convergenza delle economie europee da raggiungersi attraverso l'unione monetaria ha platealmente fallito. Com'era invece previsto, l'eurozona ha innescato bolle di debito privato nei paesi periferici, compresso la democrazia dei paesi che hanno adottato l'euro e che sono rimasti vincolati ai parametri del trattato di Maastricht e del Fiscal Compact, e … Continua a leggere La valuta digitale di Stato che può rendere l’euro obsoleto e ridarci da subito sovranità monetaria

L’assurdo dibattito sulla “patrimoniale”: perché sì, perché no

E' di questi giorni la proposta a firma Fratoianni (SI) e Orfini (PD) di un emendamento che introdurrebbe una cosiddetta "tassa patrimoniale" sui patrimoni a partire da 500 mila €. Pur essendo mal posta, nel tipico stile della sinistra quando si parla di tasse, si tratta di una proposta tutto sommato positiva che va a … Continua a leggere L’assurdo dibattito sulla “patrimoniale”: perché sì, perché no

L’Italexit non è un pranzo di gala

Continua, dentro e fuori la mia bolla social, il dibattito innescato sull'italexit a seguito della fondazione da parte del senatore Paragone di un'omonima forza politica. In un articolo precedente ne avevo già analizzato i contenuti del manifesto politico e la forma, luci e ombre. In questo articolo, invece, mi vorrei soffermare su alcune obiezioni che … Continua a leggere L’Italexit non è un pranzo di gala

Italexit di Gianluigi Paragone: cos’abbiamo tra le mani?

Premetto che questa vuole essere un'analisi il più possibile obiettiva, da un punto di vista socialista, patriottico e costituzionale. Pertanto, probabilmente non farà contenti coloro ai quali il sen. Gianluigi Paragone sta antipatico a prescindere, principalmente per la sua storia o per il suo stile comunicativo poco filtrato e raffinato. Per sgombrare subito il terreno, … Continua a leggere Italexit di Gianluigi Paragone: cos’abbiamo tra le mani?

Le ragioni del Clima per il Lavoro Garantito

Traduzione dell'articolo di Kim Stanley Robinson per bloomberg.com Facciamo finta che sia un futuro non troppo lontano, e tu sei un lavoratore rimasto senza lavoro nell'industria del petrolio in declino. Hai un'istruzione di alto livello, e sei stato ben pagato, ma com'è evidente bruciare altro petrolio distruggerebbe la Terra e la civiltà, il prodotto sale … Continua a leggere Le ragioni del Clima per il Lavoro Garantito

Non è mai servito trovare le coperture (tranne che nell’eurozona)

Questa è la traduzione di un articolo di Sam Adler-Bell del 30 marzo 2020, pubblicato su The Outline. Il titolo originale è "There was always a way to pay for the programs we need", ovvero: "C'è sempre stato un modo per pagare le politiche di cui abbiamo bisogno". - - - Un (sì, uno) mese … Continua a leggere Non è mai servito trovare le coperture (tranne che nell’eurozona)

La potatura in atto nella galassia neo-socialista italiana

Rieccoci dopo una lunga pausa estiva, nella quale sono successe diverse cose importanti. La prima è la caduta del governo giallo-verde, con la Lega che ormai egemone nel campo del centrodestra puntava all'incasso andando ad elezioni anticipate. A rovinare i piani di Salvini è arrivata però l'improbabile, almeno finora, alleanza di governo tra M5S e … Continua a leggere La potatura in atto nella galassia neo-socialista italiana

La grottesca ostentazione dell’europeismo liberale

Quest'oggi, seguendo l'invito dell'ex Presidente del Consiglio, Romano Prodi, alcuni esponenti politici ed alcune organizzazioni hanno esposto con orgoglio la bandiera europea sui social network e dalle finestre dei propri uffici. Nonostante sia rimasta una dimostrazione assolutamente di nicchia, d'élite, il quotidiano la Repubblica, house organ del pensiero liberal italiano, si è affrettato a definire … Continua a leggere La grottesca ostentazione dell’europeismo liberale

Intervista a Stefano D’Andrea (Fronte Sovranista Italiano): “Vogliamo costruire il partito del recesso dai trattati europei”

Prosegue il viaggio del blog nell'approfondimento e divulgazione delle idee "sovraniste costituzionali". E' oggi il turno del Fronte Sovranista Italiano nella persona del Presidente, professor Stefano D'Andrea. Per chi non lo sapesse l'Associazione Riconquistare la Sovranità, oggi Fronte Sovranista Italiano-Riconquistare l'Italia, è la forza politica che per prima ha coniato il termine "sovranismo", oggi diffuso … Continua a leggere Intervista a Stefano D’Andrea (Fronte Sovranista Italiano): “Vogliamo costruire il partito del recesso dai trattati europei”